Main Guida Fare jogging dopo il trapianto di capelli: pericoli per il sudore

Fare jogging dopo il trapianto di capelli: pericoli per il sudore

Il jogging è associato ad alcuni pericoli per il periodo successivo al trapianto di capelli. Anche se camminare è una parte importante della vostra vita quotidiana, non dovete semplicemente ignorare i rischi che comporta un trapianto di capelli naturale. Vi offriamo informazioni complete al riguardo. Vi spieghiamo perché il sudore può essere problematico per i capelli trapiantati e per quanto tempo è consigliabile stare senza.

INHALTSVERZEICHNIS

Pericolo sottovalutato di fare jogging dopo il trapianto di capelli

 

Sebbene il jogging dopo il trapianto di capelli sembri relativamente innocuo per molte persone, gli sport di resistenza rappresentano inizialmente un rischio estremamente serio per i capelli trapiantati. Nei primi giorni, anche sforzi molto più leggeri sono assolutamente da evitare.

Questo perché il cuoio capelluto con i capelli trapiantati è ancora molto sensibile dopo l’impianto. Le singole lesioni nei punti di puntura con follicoli piliferi inseriti sono estremamente piccole e devono comunque essere considerate insieme come un’unica grande ferita.

Altrettanto importante è la protezione delle zone da cui gli specialisti estraggono i follicoli durante il trapianto di capelli.

Per il successo del trapianto di capelli è importante che i processi di guarigione in tutte le aree interessate avvengano nel modo più fluido possibile e senza interruzioni.

Inoltre, fare jogging dopo il trapianto di capelli rimane per il momento problematico, perché i follicoli trapiantati devono prima crescere saldamente in posizione.

Nel frattempo, è fondamentale non danneggiare le croste protettive del cuoio capelluto con il vostro comportamento.

Il sudore durante gli sport di resistenza è una delle numerose minacce. Soprattutto se si fa jogging all’aria aperta, il rischio di caduta e l’esposizione al sole si aggiungono ai potenziali problemi.

Pericolo aggiuntivo di cadute e raggi solari

 

Una caduta durante una corsa di resistenza può compromettere in modo permanente la crescita dei follicoli piliferi e la guarigione del cuoio capelluto.

Una collisione con forti impatti contro la testa, in casi estremi, schiaccia letteralmente i follicoli. C’è quindi il rischio che i risultati desiderati non siano visibili alla fine.

Nell’area del ricevente e del donatore, anche gli urti alla testa sono possibili cause di emorragia. Di conseguenza, i pazienti devono aspettarsi ulteriori complicazioni nella fase di guarigione e di crescita.

Se si fa jogging al sole troppo presto, i raggi UV possono causare scottature sul cuoio capelluto sensibile. Chi espone in modo del tutto negligente le aree trattate alla luce del sole immediatamente, in casi particolarmente gravi provoca la morte dei follicoli piliferi trapiantati.

Nel peggiore dei casi, il sudore, le cadute e l’esposizione al sole possono addirittura causare infezioni o altre malattie che minacciano la salute dei capelli. Anche i copricapi di protezione sono problematici e quindi spesso non rappresentano una soluzione contro i pericoli incombenti.

Con la nostra procedura guidata online in meno di 2 minuti. Calcolare il prezzo
Con poche domande, i nostri esperti calcoleranno il prezzo del vostro trattamento personale, naturalmente in modo completamente gratuito e senza impegno.

Perché il sudore è un problema per il cuoio capelluto

 

Sudare mentre si fa jogging dopo un trapianto di capelli è un problema potenziale perché l’ammorbidimento delle croste può essere associato a complicazioni significative. Finché i follicoli piliferi non sono saldamente attaccati, la formazione della crosta fornisce inizialmente una tenuta sicura.

I follicoli vengono persi nel peggiore dei casi, in quanto la sudorazione durante i primi sport di resistenza danneggia gravemente le croste. Un’altra possibile conseguenza della sudorazione sono le infezioni, con un rischio aggiuntivo per il cuoio capelluto.

Quando i pazienti possono ricominciare a correre dopo l’impianto di capelli?

 

Dopo un trapianto di capelli autologo, gli specialisti dei capelli generalmente sconsigliano di praticare qualsiasi tipo di sport per almeno due settimane. In seguito, tuttavia, non è assolutamente ragionevole ricominciare subito a correre senza alcuna restrizione dopo il trapianto di capelli.

In generale, si raccomanda un ritorno allo sport estremamente cauto e lento. Dovrete affrontare il carico completo con attenzione nel corso di diverse settimane. Per le corse di resistenza, quindi, all’inizio si considerano solo i piccoli giri.

Problemi prolungati all’aperto

 

Fare jogging all’aria aperta è ancora molto problematico nella terza settimana dopo l’impianto dei capelli. Questo perché l’esposizione al sole, proprio come il rischio di caduta, comporta comunque un rischio maggiore per i follicoli piliferi trapiantati.

Si può discutere con il medico se è possibile fare jogging in un’area sicura sotto un cielo nuvoloso. Tuttavia, se si evita il sole facendo una corsa di resistenza con condizioni di illuminazione troppo scure, la visibilità limitata aumenta a sua volta il rischio di caduta.

Un grande palazzetto dello sport senza ostacoli è quindi talvolta l’ambiente migliore per iniziare.

Oltre 14 giorni dopo il trapianto di capelli, la sudorazione rimane una possibile causa di complicazioni se gestita in modo scorretto. È molto importante lasciare che il sudore scorra naturalmente e tamponare con molta attenzione alla fine dell’allenamento, senza strofinare.

Per questo motivo non bisogna utilizzare copricapi troppo stretti per un periodo di tempo relativamente lungo. Cappelli o berretti inadeguati compromettono altrimenti il regolare flusso del sudore e provocano invece un accumulo di sudore sul cuoio capelluto, per così dire.

Se quindi si vuole proteggere la testa dal sole con cappelli particolarmente leggeri, questi copricapi potrebbero a loro volta letteralmente volare via durante i movimenti di corsa veloce o a causa delle raffiche di vento.

Per questi motivi, molti esperti consigliano di aspettare almeno sei settimane prima di fare jogging con un peso completo. In caso di dubbio, si consiglia di consultare il proprio parrucchiere curante.

Quali sono gli altri sport che le persone colpite dovrebbero evitare per il momento?

 

Oltre al jogging, altri sport sono assolutamente vietati per i primi 14 giorni dopo il trapianto di capelli. Per molti sport, in genere è fortemente raccomandata una pausa molto più lunga dopo un trapianto di capelli naturali, a causa dell’aumento del rischio di lesioni alla testa.

Sebbene le indicazioni del medico curante siano ovviamente decisive nel singolo caso per quanto riguarda il tempo di attesa necessario, i seguenti valori indicativi per le diverse attività sportive offrono un orientamento di massima:

Conclusione Pazienza nella domanda e cautela nell’ingresso

 

Prima di iniziare a fare jogging dopo un trapianto di capelli, la pazienza è essenziale. Dopo un trapianto di capelli, qualsiasi forma di sport di resistenza rimane assolutamente vietata per quindici giorni, perché i rischi associati alla sudorazione sono troppo elevati per le croste protettive delle aree trattate.

Tuttavia, una volta che si fa jogging, l’ambiente e le condizioni atmosferiche possono comportare ulteriori rischi per i risultati dell’impianto di capelli. Se si vogliono evitare i rischi legati all’esposizione al sole e alle cadute con urti alla testa, è consigliabile un tempo di attesa di almeno sei settimane.

Un inizio prudente dell’allenamento e un consulto con i medici curanti prima di uno sforzo completo spesso evitano problemi.

Blog

Rimanete aggiornati

Gennaio 24, 2024
Trapianto di capelli a Istanbul: esperienze e raccomandazioni

Se il sole colpisce l’area trapiantata direttamente dopo il trapianto, il sole influisce negativamente sull’area trattata. Dopo il trapianto di capelli si deve…

Gennaio 24, 2024
Trapianto di capelli a Istanbul: esperienze e raccomandazioni

Se il sole colpisce l’area trapiantata direttamente dopo il trapianto, il sole influisce negativamente sull’area trattata. Dopo il trapianto di capelli si deve…

Gennaio 24, 2024
Trapianto di capelli a Istanbul: esperienze e raccomandazioni

Se il sole colpisce l’area trapiantata direttamente dopo il trapianto, il sole influisce negativamente sull’area trattata. Dopo il trapianto di capelli si deve…

Gennaio 24, 2024
Trapianto di capelli a Istanbul: esperienze e raccomandazioni

Se il sole colpisce l’area trapiantata direttamente dopo il trapianto, il sole influisce negativamente sull’area trattata. Dopo il trapianto di capelli si deve…

BANCA DEI CAPELLI

Analisi gratuita dei capelli

Cliccate sul pulsante e ottenete il prezzo del vostro trattamento individuale in soli 2 minuti!